Forum Devoti a Maria: Pagina ufficiale nel forum dedicata al Gruppo di Preghiera in memoria di William Berti

 

Per partecipare al Forum devi effettura il Login o registrarti
Pagina ufficiale nel forum dedicata al Gruppo di P
Utente che ha Postato
Post di Admin
il 07/07/2013 alle 17:50

Apriamo questa pagina ufficiale del Gruppo di Preghiera in Memoria di William Berti (link).

Riceviamo questa testimonianzada parte di Laura, una cara amica che di recente si è aggiunta al Gruppo portando passione e fede non così comuni in persone giovani come Laura e suo marito Filippo, possa Maria continuare a rendere la loro unione densa della gioia di vivere in Cristo la propria esperienza di moglie e marito.

***************************************************************************

Ieri sera, 1° luglio 2013, io e Filippo abbiamo partecipato per la primavolta a questo gruppo di preghiera... ed è stata un'esperienza meravigliosa, veramente piena di emozioni.

Volevo ringraziare Marisa per la sua calda e amorosa accoglienza, per la sua forza interiore e dirle che le siamo veramente vicini, uniti da un forte abbraccio.

Sicuramente cercheremo di fare il possibile per essere presenti anche nei prossimi incontri che si terranno, nella consapevolezza di aver conosciuto delle persone veramente speciali e portatrici di un cuore colmo di amore edi sincerità.

Grazie davvero per averci fatto provare delle emozioni così intense.

Un forte abbraccio a Marisa e a tutti coloro che erano presenti ieri sera.

Laura e Filippo

 


Utente che ha Postato
Risposta di Admin
il 09/07/2013 alle 04:51
Una nuova testimonianza, questa volta di Massimo.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Cari amici, 
confesso che da circa 2 anni, quando DIO ha scelto me per portare avanti questo meraviglioso gruppo di preghiera (forse non meritevole di questo dono),  ho vissuto con tutti voi gioie immense  per la simpatia, l'amicizia e il calore che sapete trasmettere..., ma sopratutto per l'amore in DIO che ognuno di voi porta nel cuore, e questo amore contagia chiunque venga in contatto con il nostro gruppo.

Tutto questo è un bene prezioso, perché questo rafforza il nostro spirito e ci unisce un modo speciale, più vero! Tutto ciò porta a sentirmi come se fossi in una grande famiglia, questo cari amici è quello che provo quando io sono insieme a voi.

Lunedì scorso 1 Luglio è stato una serata per me a dire poco meravigliosa, l'atmosfera era indimenticabile, carica di emozioni, avvolta da amore di fratellanza.

Abbiamo recitato il rosario per la prima volta quest'anno all'aperto, tutti attorno alla statua della madonnina di Medjugorje (originale), che il nostro gruppo ha donato a Marisa, poi lei l'ha addobbata in un modo splendido, contornandola da rami di olivo che l'avvolgono, poi alla base ha messo tante pietre bianche, come se la madonnina fossesospesa su una nuvola, ed infine illuminata con luce soffusa dal basso verso l'alto che fa rispendere la bella statua, e tutto il suo contorno...

Poi abbiamo  detto le nostre intenzioni personali… e anche per tutte le persone assenti del  gruppo,  come  sempre facciamo, in quel momento mi sono  reso  conto  e  non era mai successo prima, che  avevamo accerchiato per intero la statua della madonnina, infatti ieri quellasera abbiamo contato circa 35 presenze.

Per me la gioia al cuore è stata veramente tanta, inoltre la serata è stata arricchita da persone che erano diverso tempo assenti, e anche dalla piacevolissima presenza di Don ELIA, vice parroco di Serravalle, che completa sempre il nostro gruppo con la sua partecipazione.
Infine un altro dono che ho ricevuto è stata la presenza per la prima volta di un mio caro amico di infanzia e di sua moglie, tanto tenevo alla loro partecipazione, a loro dico nuovamente grazie!!!  Spero tanto di averli ancora con noi.

Vorrei concludere visto che  non l'ho  mai  fatto  prima  pubblicamente,con   un sincero grazie alla cara Marisa per la sua sempre grande disponibilità e cordialità che nutre per tutti noi.

 

Sono certo che lassù il suo caro figlio WILLIAM ci osserva ci spinge acoltivare questo bel progetto di amore fraterno, nutrendo lo spirito in DIO e pregando in sua memoria.

Un ultimo grazie di cuore a tutti voi del  "GRUPPO DI PREGHIERA IN MEMORIA DI WILLIAM BERTI", da quelli che sono più presenti nel nostro gruppo a quelli meno presenti, poco importa, ognuno a contribuito in maniera particolare  a dare un impronta importante alnostro gruppo.

Come dice il mio caro amico Giuliano,  tutti diversi come i sassi del Podbordo, ma tutti ai piedi di Maria


Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 12/07/2013 alle 18:26
Devoti a Maria
Ho iniziato la mia partecipazione al gruppo di preghiera ormai un anno addietro e ho immediatamente sentito che la mia vita cambiava, in primo luogo per l'esperienza del pregare insieme, una cosa assolutamente fantastica e poi per l'amore che Marisa mette nell'accogliere tutti oltre che per la forza che Massimo pone nel l'essere una presenza costante che rassicura e guida con discrezione e affetto.

Ho partecipato a rosari in cui eravamo in 5 altri in cui eravamo in 25, non conta il numero, in tutti è stata una esperienza unica e irripetibile, che tutti dovrebbero fare. In questo periodo, piano piano, la mia famiglia si è avvicinata a questo appuntamento e con modi e tempi diversi, come è giusto che sia sempre per tutti, hanno avuto modo di apprezzare le mie stesse sensazioni.

In tutto questo io vedo forte la mano di Dio, la persona che mi ha cambiato la vita mi ha spiegato come incontrare Gesù negli altri, da Marisa (per questo amo chiamare con il suo nome il Rosario) io ho incontrato tante volte Gesù, spero di cuore che tutto questo accada anche a voi. Alla prossima occasione, da agosto al mio rientro in Italia.

From Washington 
Giuliano


Utente che ha Postato
Risposta di Laura
il 12/07/2013 alle 20:16
E' vero è proprio come essere parte di una grande famiglia. Non mi era mai capitato di pregare tutti assieme in questo modo e devo dire che è un'esperienza bellissima e piena di profondità. Quando torno a casa con la mente e con il cuore penso già all'incontro successivo. Si respira una vera fratellanza fra tutti. Come ho già detto mi ha colpito in particolare modo l'accoglienza e l'amore che Marisa dimostra a tutti, soprattutto con i nuovi arrivati, come me e Filippo, un amore vero, materno. Mi fa tenerezza e voglio dirle che le voglio un gran bene!

Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 12/07/2013 alle 20:26
Credo tu lo abbia detto nella maniera più bella possibile...

Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 12/07/2013 alle 22:37
Che bella questa piazza virtuale in cui ci scambiamo questi pensieri, Liberi dallo spazio, dal tempo, liberi di far trasparire soltanto un'emozione, continuiamo così, ma farei leggere a Marisa lunedì questo post, credo le Farà molto piacere.

See you soon 

Giuliano

Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 30/07/2013 alle 22:54
Vorrei lasciare il mio ricordo sulla serata di ieri, la seconda con Marina a parlare di Luisa Piccarreta, ma la prima a cui ho partecipato io.

Mi è sembrato che qualcuno portasse la luce nelle tenebre (mie), l'argomento è non solo affascinante, ma anche molto ampio, troppo ampio per comprenderlo tutto, ma ho intenzione di iniziare un cammino, per capire gli scritti di Luisa e, spero con l'aiuto di Marina, instancabile nella sua eccezionale modalità di spiegare, quindi come accostarmi anche io alla Divina Volontà.

Grazie Massimo per questo dono che ci hai fatto, che so bene essere stato preparato e atteso da te con grande attenzione.

Giuliano

Utente che ha Postato
Risposta di Paolo
il 31/07/2013 alle 21:41
Devoti a Maria
Io non avevo partecipato alla prima serata e devo dire che anche per me  il discorso della Divina Volontà è stata un'illuminazione. Credo profondamente che sia vero, e che ci voglia un percorso interiore per arrivarci. Mi sono meravigliato che non sia ancora tanto diffuso. 
Sono curioso di andare avanti. Grazie

Utente che ha Postato
Risposta di Admin
il 05/08/2013 alle 22:54
Devoti a Maria
Una foto per ricordare una serata speciale, un testo per un impegno, piccolo, di preparazione alla prossima riunione, in cui potremo condividere i nostri pensieri riguardo a questo estratto dall'undicesimo volume di Luisa Piccarreta (consigliatoci da Marina e se, a Dio piacendo, proprio lei ce lo potrà commentare).

14 febbraio 1912

Gesù guarda ogni cosa nella volontà, ed è lì, nella volontà, dove la creatura conserva la proprietà delle sue cose. Nella Divina Volontà tutte le cose diventano uguali.

Continuando il mio solito stato, il mio sempre amabile Gesù è venuto, ed io stavo dicendogli:

“Dimmi, o Gesù, come va che dopo che hai disposto l’anima al patire, (ed essa), conoscendo il bene che c’è nel patire, ama il patire, patisce quasi con passione, e mentre crede che il suo retaggio (sia) il patire, al più bello tu le togli questo tesoro?”

E Gesù: “Figlia mia, il mio Amore è grande, il mio regime è insuperabile, i miei insegnamenti sono sublimi, le mie istruzioni divine, creatrici ed inimitabili. Quindi, per fare che tutte le cose, siano grandi o piccole, naturali o spirituali, patire o godere, acquistino un solo colore ed abbiano un solo valore, permetto che quando l’anima si è addestrata a patire e giunge ad amarlo, questo patire Io lo faccio passare nella volontà come proprietà propria.

Sicché ogni qual volta Io le manderò il patire, tenendo la proprietà (e) le disposizioni nella volontà, si troverà sempre disposta a patire e ad amarlo.

Quindi Io guardo le cose nella volontà, ed è per l’anima come (se) sempre patisse, ad onta che non patisce.

Ed affinché il godere abbia il valore dello stesso patire, (e) per fare che il pregare, l’operare, il mangiare, il sonno, insomma tutto, qualunque cosa siano, abbiano un solo valore, perché il tutto sta se le cose sono di mia Volontà, permetto che l’anima si addestri a tutte le cose nella mia Volontà con santa indifferenza.

Sicché pare per l’anima che mentre Io le do una cosa poi gliela tolga, ma non è vero; piuttosto è che in principio, quando l’anima non è bene addestrata, sente la sensibilità nel patire, nel pregare, nell’amare. Ma quando, con l’addestrarsi, passano come proprietà proprie nella volontà, cessa la sensibilità; ma succedendole l’occasione di aver bisogno di servirsene di queste proprietà divine che le ho fatto acquistare, con passo fermo e con animo imperturbabili le si mette ad esercitarsi nell’occasione che si presenta.

Come per esempio: si presenta il patire? Trova in (sé) la forza, la vita del patire. Deve pregare? Trova in (sé) la vita della preghiera; e così, di tutto il resto.”

Secondo (quello) che dice Gesù, a me sembra così.

Suppongo che io abbia ricevuto un dono. Fino a tanto che non mi decido (a) dove debbo conservare quel dono, lo guardo, lo apprezzo, sento una certa sensibilità (nell’)amare quel dono; ma se lo conservo sotto chiave, non guardandolo più, la sensibilità cessa. Ma con ciò non posso dire che il dono non è più mio, anzi, è certo più mio, perché lo tengo sotto chiave, mentre prima stava in pericolo e me lo potevano rubare.

Gesù continua: “Nella mia Volontà tutte le cose si danno la mano tra loro, tutte si rassomigliano e tutte sono d’accordo. Sicché il patire dà luogo al godere e dice: “Ho fatto la mia parte nella Volontà di Dio; fanne ora la tua, e solo che Gesù vorrà, mi metterò di nuovo in campo”... Il fervore dice al freddo: “Tu sarai più ardente di me se ti contenterai di stare nella volontà del mio Eterno Amore”... La preghiera all’operare, il sonno alla veglia, l’infermità alla sanità..., tutte, tutte (le cose) fra loro pare che una ceda il posto all’altra, a stare in campo, ma tutte hanno il loro posto distinto.

Poi, chi vive nella mia Volontà non è necessario che faccia la via per mettersi in (atto) (di) fare quello che voglio Io, ma come filo elettrico già si trova in Me a fare quello che Io voglio.” 

 


Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 06/08/2013 alle 20:20
Che bella serata insieme e che bell'inizio per il dolce impegno di leggere i libri di Luisa Piccarreta, che la Divina Volontà ci assista...

Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 13/08/2013 alle 13:14
Devoti a Maria
Che Bella la serata di ieri sera. Oltre alle preghiere abbiamo condiviso il dolore di qualcuno e parlato dei dubbi di qualcun altro su fede e famiglia. Forse siamo sulla strada giusta per creare un cenacolo di preghiera con tutti noi, proprio come ci aveva suggerito Marina (che beninteso è sempre più che ben accetta ma probabilmente non possiamo pretendere di averla sempre). A presto, sempre così sempre con Maria, ognuno con quello che può portare, tutti diversi ma tutti li, ai piedi di Maria a chiedere il suo aiuto, cosa ci può essere di più bello nella vita????


Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 29/08/2013 alle 22:10
Devoti a Maria
Che bella serata! Un'allegria scanzonata, una sana confusione che ha fatto sorridere anche Marina e suor Chiara, una bella sensazione di calore per tutti noi.

Utente che ha Postato
Risposta di Admin
il 07/09/2013 alle 09:57
Disponibile a questo link o in fondo alla pagina del Gruppo la preghiera delle 5 dita di Papa Francesco.

http://www.devotiamaria.com/public/Allegati/79201300069145496.pdf

Utente che ha Postato
Risposta di MatteoB
il 09/09/2013 alle 20:44
Devoti a Maria
Dalla Calabria, anche noi uniti a voi a casa della Marisa per il nostro rosario settimanale. Matteo e babbo

Utente che ha Postato
Risposta di MatteoB
il 07/10/2013 alle 21:38
Devoti a Maria
Serata con il mio babbo, dalla Marisa, con don Pino e tanto sonno. 

Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 23/11/2013 alle 16:55
Devoti a Maria
Serata insieme del 18 novembre 2013, da Ander

Utente che ha Postato
Risposta di Alessandro
il 14/12/2013 alle 20:24
Ci sono anche io. Alessandro

Utente che ha Postato
Risposta di massimo62
il 20/12/2013 alle 17:10
Devoti a Maria
Buon natale a tutti!

Massimo

Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 24/12/2013 alle 00:19
Devoti a Maria
Andate nella pagina del gruppo di preghiera, per vedere i video delle poesie donate da Checco al Gruppo.

Buon Natale!!!

http://www.devotiamaria.com/Articolo.aspx?ID=65

Utente che ha Postato
Risposta di giuliano
il 31/12/2013 alle 09:41
Devoti a Maria
Che bella la serata di ieri sera, tutti stretti intorno a Luca nel ricordo di Morena, perché la fede è anche aiutare chi soffre, dando la speranza di un percorso che continua anche quando ci viene meno la nostra compagna di vita.

credo che abbiamo fatto tutti una bella. Alla prossima. Giuliano

ps io e Alessandro ricordiamo con affetto anche Andrea Biondi, omone dal cuore d'oro e dal sorriso che riscalda.