"La grande storia della Bibbia. Dalla creazione a

Questo libro l’ho acquistato per avvicinarmi alla conoscenza della Bibbia, un testo che temevo sia per le dimensioni, sia per la necessità di ambientare i fatti storici e i personaggi, sia perché lo sentivo lontano dalla mia realtà: l’Antico Testamento.
Sofia, che l’ha letto prima di me, me ne aveva parlato però con entusiasmo e mi aveva rivelato tutta una serie di conoscenze, che ignoravo.
Incuriosito dalla sua descrizione, ho iniziato a leggerlo e devo dire che mi ha preso molto. La Bibbia viene narrata come un romanzo. Si apprende così l’essenziale di tutte le figure principali, da Adamo a Mosè, si comprendono amori, passioni, la fede e i tradimenti di questi personaggi.
In particolare, le figure che mi hanno affascinato maggiormente sono quelle di Sara, moglie di Abramo, di Giacobbe (“Israele”) e Giuseppe. Mi ha colpito poi il diverso rapporto tra Dio e l’uomo, che emerge dal Vecchio rispetto al Nuovo Testamento.
Mi ha appassionato ancora di più alla storia di questo piccolo popolo “Israele”.
Lo consiglio vivamente a chi volesse addentrarsi nella conoscenza della Bibbia in modo soft, con una visione romanzata della stessa; è un approccio piacevole e utile allo studio dell’Antico Testamento. Se poi ti prende, come nel mio caso, ti viene voglia di andare più a fondo.

 

Paolo